SERATA ASTRONOMICA

Sabato 22 settembre impegnato per il numeroso pubblico presente alla serata astronomica organizzata dall’Associazione Amici del Liceo, presso la ex Colonia Elioterapica di Germignaga. L’Ing. Dario Kubler, Presidente di ASIMOF (Associazione Italiana Modelli Fedeli),  ha tenuto una conferenza sulle onde gravitazionali,  le increspature nel tessuto dello spazio-tempo: dalla teorizzazione  delle stesse da parte di Einstein nel 1916, alla loro rilevazione  il 14 settembre 2015, agli studi in corso nei centri di ricerca. Le onde gravitazionali possono essere considerate  un nuovo paio di occhiali da vista spalancati sull’Universo. Infatti finora il cosmo era stato osservato solo attraverso le onde elettromagnetiche (tra le quali si annovera la luce) e nel più recente passato tramite i neutrini.  Le onde gravitazionali potranno permettere di analizzare fenomeni non percepibili con altri strumenti e contribuire a studiare la luce residua e la radiazione del Big Bang, arrivando a ridosso della grande esplosione che diede origine all’Universo. L’Ing. Kubler ha inoltre  illustrato la missione  ALSat#:  la messa in orbita di un cubesat, un nanosatellite di forma cubica, a cura dell’Associazione ADAA (Associazione per la Divulgazione di Astronomia e Astronautica). Saranno coinvolti università e istituti scolastici in un grande concorso che richiederà la comunicazione diretta degli studenti con il satellite in transito sopra il loro istituto.

Kubler ha mostrato il satellite e le immagini del lancio sperimentale e del successivo ritrovamento. L’incontro è stato l’occasione per presentare due significativi progetti in campo scientifico realizzati dagli studenti del Liceo “Sereni” nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro. Come sottolineato dalla Preside Maria Luisa Patrizi, il Liceo di Luino ha da sempre dato una connotazione culturale all’alternanza, attuando iniziative affini ai percorsi di studio, con l’obiettivo di promuovere la crescita dei propri studenti nei vari ambiti  del sapere. Alunni della 4A Scientifico hanno così illustrato il progetto “La fisica nello sport”, attuato in collaborazione con l’Università dell’Insubria di Como, che ha permesso loro di cimentarsi in un’applicazione pratica delle leggi della fisica, in particolare in alcune peculiarità sportive come il tiro a canestro e la battuta del ping pong. “Il fisico medico” è invece il tema affrontato dalla classe 5B Scientifico, che ha avuto la possibilità di confrontarsi con il lavoro svolto dall’Istituto Humanitas di Rozzano nella cura delle patologie oncologiche.

Le nuvole non hanno purtroppo consentito l’osservazione del cielo con i telescopi messi a disposizione dall’Associazione Astronomica M42 realizzatrice della Stazione Astronomica di Monteviasco e dal Dott. Paganoni, socio di ADAA e di ASIMOF. E’ stato quindi necessario limitarsi a osservare  le immagini fotografiche  e i telescopi allestiti, sia moderni, sia riproduzioni in legno (ma perfettamente funzionanti) dei telescopi di Galileo, di Keplero e di Fraunhofer.

La serata è stata moderata da Nunzio Mancuso, Presidente dell’Associazione Amici del Liceo. E’ intervenuto  il Sindaco Marco Fazio, sottolineando come la ex Colonia Elioterapica rappresenti una struttura al servizio di tutta la comunità del territorio per la promozione di eventi culturali da parte di enti e associazioni.

Cristina Nalbandian