“Cara Europa che ci guardi”: Gabriella Sica nella Luino di V. Sereni

Foto Gabriella Sica14 maggio 2016. La visita al Fondo Sereni a Villa Hussy ha esaudito un forte desiderio di Gabriella Sica di avvicinarsi alle carte del poeta luinese da lei amato. Tiziana Zanetti, curatrice del Fondo,  e Nadia Fantato, direttrice della Biblioteca Comunale di Luino, hanno accolto al Fondo “Sereni” Gabriella Sica, poetessa e docente universitaria, e Adriana Gloria Marigo, poetessa luinese.

Una visita segnata dall’emozione nello sfiorare i carteggi che il poeta ha costruito nel corso della sua vita e che hanno profondamente influenzato tutta la poesia novecentesca e contemporanea.

Al pomeriggio è seguita una serata appassionante presso l’atrio del liceo “Sereni”:  il tema dell’ Europa è stato affrontato da Gabriella attraverso i richiami alle voci della sua poesia e a quella di Vittorio Sereni e Pier Paolo Pasolini.

La lettura-dialogo  ha fornito lo spunto per  un confronto con il pubblico che si è lasciato coinvolgere su un tema tanto attuale quale quello dell’Europa, in una fase  di profonda crisi della stessa alla ricerca di una propria identità. Ne è nato un dibattito  sulle prospettive future del vecchio continente che si è concluso con il messaggio della poetessa circa l’importanza della parola, e soprattutto della parola poetica,  come strumento di costruzione e crescita, di superamento di barriere.

Il video coglie alcuni momenti della giornata (Clicca per vedere il Video)